Papa Francesco destituisce il cardinale Becciu

0
103

Il cardinale Giovanni Angelo Becciu, dimesso da prefetto della Congregazione per le cause dei santi e dalle prerogative cardinalizie, ribadisce la sua assoluta fedeltà al Papa ma respinge con pacata fermezza tutte le accuse. “Non ho commesso peculato. I 100mila euro dell’Obolo di San Pietro li ho dati alla Caritas della diocesi di Ozieri (la diocesi di cui è originario, ndr) e sono ancora lì (notizia confermata anche dal vescovo della diocesi sarda, ndr). Su di me sono state scritte falsità, che potrebbero anche meritare querela, come mi ha detto l’avvocato”. Il giorno dopo “il fulmine a ciel sereno” – definizione sua – l’ormai ex prefetto della Congregazione per le cause dei santi si presenta davanti ai giornalisti e spiega la sua versione dei fatti. Ricostruendo anche il colloquio con il Papa di giovedì pomeriggio, durante il quale gli è stato chiesto di dimettersi. Ma aggiunge la speranza che “l’equivoco” venga presto chiarito.

Lascia un commento