Bambini in prigionia di una madre-squillo

1
347

CAGLIARI – Chiusi a chiave e per lungo tempo in una stanza buia, 3 e 4 anni, senza acqua e cibo, la stanza piena di escrementi. Li hanno trovati così i carabinieri, sporchi ed in condizioni sanitarie gravi. Arrestata la madre carceriera, dopo pedinamenti ed indagini. La donna aveva già scontato alcuni anni in carcere per aver ucciso il suo convivente ed aver occultato il suo cadavere. Attualmente la donna trascorreva le sue giornate a chattare, a collegarsi con Facebook e a mandare messaggi. Fissava “appuntamenti” in cambio di denaro. A vari clienti inviava sue foto non troppo vestita. Erano quelle le sue fonti di sostentamento. Ai carabinieri ha detto di essere una “pierre”.

Ci hanno messo mezz’ora i carabinieri del nucleo investigativo di Cagliari a far uscire dalla stanza i bambini, sette anni in due. Vivevano segregati al buio nella loro camera da letto. Uscivano soltanto per il pranzo e, quando c’era, per la cena. Alle pareti, tante impronte di manine colorate: il colore era la «popò» che i bambini, ormai fuori tempo massimo, facevano ancora nel pannolino. Toglierselo e giocarci alla fine era l’unica cosa che potevano fare nelle lunghe giornate di solitudine. I bambini erano luridi. Avevano il ciuccio e il panno zuppo. Puzzavano. Le lenzuola di un colore indefinito, l’unico giocattolo, un pupazzo senza il quale il bambino non dormiva, era lercio. L’armadio vuoto. Alle pareti le impronte delle manine. La finestra era chiusa, solo una fessura lasciava entrare una lama di luce e un po’ d’aria.

fonte quotidiano.net/nuovasardegna
http://lanuovasardegna.gelocal.it/dettaglio/cagliari-fratellini-segregati-al-buio:-arrestata-la-madre/1907254

– –

La domanda sorge spontanea. Perchè ad un padre incensurato, lavoratore e per bene si tolgono i figli così facilmente (ad esempio è praticamente automatico nelle separazioni, ma anche in altri contesti) mentre ad una madre, anche se prostituta, o disonesta, o addirittura omicida, non si tolgono mai? Perchè non si tutela paternità e maternità allo stesso modo? Perchè piuttosto che tutelare la materntà A TUTTI I COSTI si danneggiano deliberamente infanzia ed adolescenza? I diritti dei minori devono venire prima. Ma i giudici sembrano spesso ignorare questa semplici regole.

f.barzagli

1 Commento

  1. Io sono un parente di quella persona… è un fatto grave ciò che ha fatto. Ma sei sicuro ciò che hai scritto riguardo al padre?? Bisogna essere informati prima di parlare!

Lascia un commento