Conosciamo la neuroauricoloterapia

incontro con il Dottor  David Alimi' e la  Dottoressa Rita Spiritelli 

0
579

Genova – Interessante incontro con la poco conosciuta Neoroauricoloterapia presentata dal Dottor  David Alimi’ neurologo francese e dalla  Dottoressa Rita Spiritelli  neurofisiopatologa operante in Genova.

Entrambi sono studiosi e terapeuti di questa parte di medicina complementare in aiuto e quasi sempre in risoluzione di numerose patologie.


Si può affermare che l’ origine di questa  terapia risalga al 3500 avanti Cristo in merito a certificati ritrovati nella Valle del Nilo.
Il Dott David Alimi’ dal 1983 basandosi su concetti di neurofisiologia e cronobiologia ha approfondito e realizzato le cure idonee a numerosi disturbi della persona.


Con le sue ricerche all’ Ospedale Pitie’-Salpietrere di Parigi, oltre al Centro Nazionale di Studi Spaziali o in collaborazione con l’ Università in California, ha  ricevuto dall’ OMS la validità e la conferma dei suoi Studi e delle varie applicazioni.


Ma in che cosa consiste esattamente la Neuroauricoloterapia?
Si può affermare che si basa unicamente sull’ orecchio, che comprende 186 punti corrispondenti alla varie zone anatomiche.
I punti dell’orecchio usati hanno uno spazio in questa parte, definito ” complesso neuro-vascolare” da dove partono e si diramano a induzione le stimolazioni sulle diverse zone doloranti. 
Infliggendo un ago in un punto specifico dell’ orecchio si produce una risposta esatta nella  zona deficitaria.
Le aree cerebrali reagenti al trattamento dirigono le azioni positive.stimolando i punti deficitari.
Poco si sa dell’orecchio ma esso presenta una interessante attività e, unico nel nostro corpo, ha reazione centrifuga e centripeta: riceve e trasmette con la sua diffusa innervazione.
Il padiglione dell’ orecchio appare come un computer che invia  messaggi al corpo. laddove ne abbisogna.


La Neuroauricoloterapia.ora studiata da alcuni  medici anche in Italia .attiva un’ auto guarigione .stimolando le difese immunitarie.
E’ indicata per tutte le patologie ottenendo risultati  definitivi o miglioramenti  dopo pochi incontri curativi.
È usata  validamente per tutte le affezioni  riguardanti :problemi muscolo scheletrici, pneumologici, endocrini, cardiovascolari, infettivi, malattie neurologiche, dolori cronici e ogni altro, senza produrre effetti collaterali ed evitando l’uso di farmaci intossicanti e costosi.
L’aiuto da questa terapia si esplica anche per le sindromi acute o per la stimolazione del sistema immunitario e quindi anche per le patologie tumorali.

L’ uso, anche in Italia della Neuroauricoloterapia, assolutamente naturale può considerarsi una derivazione della  medicina cinese .poi rielaborata negli anni ’50  dalla Scuola francese, come afferma la  dottoressa Spiritelli.
La provata efficacia  dei  trattamenti anche in pediatria, con maggiori effetti benefici, aumenta il vasto campo di affezioni curabili facilmente, in tempi limitati e con efficacia provata.
Luisa Costa

Articolo precedenteCosa significa l’ultima Luna Piena del 2021
Prossimo articoloCome i bambini di Genova augurano Buone Feste

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here