Wind Turbine Noise Conference

0
75

Roma, La Wind Turbine Noise Conference è alla sua quarta edizione e sarà ancora una volta un’occasione per offrire un riferimento a coloro che hanno interesse nel progettare e realizzare generatori eolici volendo minimizzare il rumore generato dalle turbine, riducendone gli effetti sull’ambiente e sulle persone, problematiche che spesso limitano l’installazione di questi impianti di energia alternativa ed ecosostenibile.

Dalla prima edizione della Conferenza, svoltasi a Berlino nel 2005 con circa 130 delegati provenienti da 22 paesi, molta strada è stata percorsa. Infatti, alla seconda Conferenza, tenuta a Lione nel 2007 con oltre 150 delegati di 24 paesi, è seguita la terza edizione, svoltasi ad Ålborg con più di 160 delegati di 25 paesi, che ha confermato la Conferenza come leader a livello internazionale per lo studio delle origini del rumore prodotto dagli impianti eolici, della sua propagazione e degli effetti indotti sull’ambiente.

La Conferenza di Roma, in programma dal 11 al 14 Aprile nell’Aula Convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche, conferma la crescita dell’interesse della comunità scientifica su questo argomento (180 partecipanti registrati finora). Il programma comprende la presentazione orale di 72 comunicazioni di autori provenienti da vari Paesi, anche non europei (ad es. Australia, Giappone, USA), e un ampio spazio è dedicato alla discussione sui vari temi trattati tra i quali le legislazioni vigenti e i criteri di valutazione del rumore emesso e delle sue particolari caratteristiche (modulazione di ampiezza e bassa frequenza).