Boom di richieste per il ‘Lotus Birth’, ma è rischio per mamma e bimbo

0
244

Sempre più richieste, in Italia, di ‘Lotus birth’, il parto senza taglio del cordone. Tanto che alcuni ospedali lo consentono, mentre altri stanno valutando la possibilità di inserirlo tra le modalità previste per partorire. Ma la Società italiana di neonatologia (Sin) lo boccia, per diverse ragioni che riguardano la salute della mamma e del bambino oltre che aspetti normativi e legali