Esperanza Spalding fa tappa a Camerino

0
175

La settima edizione del Musicamdo Jazz si conclude con un appuntamento di grande prestigio che si preannuncia sold out. Ad animare la serata di Sabato 1 Agosto alle 21,30 presso il Chiostro San Domenico di Camerino sarà Esperanza Spalding. La musicista e compositrice che con le sue melodie raffinate sta destando l’attenzione della critica internazionale.
Talento puro. A soli 24 anni, con un Grammy Jazz Awards appena vinto e con un fan molto speciale che si chiama Barack Obama, il quale la volle a suonare sul palco in occasione della cerimonia d’insediamento, Esperanza Spalding si proietta senza alcuna ombra di dubbio come la stella più luminosa nel firmamento del Jazz moderno. La tecnica sopraffina e una voce a dir poco incantevole fanno di quest’artista una sirena postmoderna. Impossibile resistere alla sensualità della sua presenza scenica, il corpo minuto quasi scompare sotto l’acconciatura afro e l’ingombrante strumento di cui è virtuosa, il contrabbasso. Ma bastano pochi istanti per assistere ad una vera e propria fusione, con un abbraccio deciso lo avvince a sé e quello si scioglie, magicamente l’incombente contrabbasso si trasforma in una propaggine espressiva del suo corpo.
Contrabbassista, cantante e compositrice; cresciuta in una famiglia modesta e costretta a fare il lavori più svariati, trova nella musica la vera passione. In pochi anni da allieva diventa la più giovane insegnante della prestigiosa Berklee College of Music. Collabora con P. Metheny, M. Camilo, J.Lovano, S. Clarke.
Capace di passare con disinvoltura dal Bebop al Flamenco, dall’inglese al portoghese a Camerino si presenta con i pezzi del suo secondo disco Esperanza (2008), frutto di un intenso lavoro con un gruppo di affermati musicisti. Si tratta di un appuntamento di rilevanza nazionale visto che quella di Camerino è una delle uniche tre date italiane del suo tour mondiale. Un’occasione da non perdere per tutti coloro che volessero ascoltare dal vivo l’artista più interessante del momento.
All’ingresso nel pieno spirito di convivialità sarà offerto un calice di benvenuto di Verdicchio di Matelica.
Il costo del concerto è di Euro 15,00 e ridotto per studenti e soci Musiocamdo Euro 10,00. Su prenotazione a partire dalle ore 19,00 sarà possibile usufruire di visite guidate gratuite presso il Polo Museale del Complesso di San Domenico. In mostra le due splendide tavolette quattrocentesche, attribuite a Girolamo di Giovanni, di recentissima acquisizione.