Ascanio Celestini: “La televisione è un frullatore che amalgama tutto, meglio YouTube”

0
517

Giffoni (Salerno) – “La tv ormai è un mezzo determinato da inserzionisti e politici. Oggi si può parlare di macedonia televisiva. La fruizione coincide con lo zapping e tante cose non hanno più senso. Ormai un ballerino di Maria De Filippi è uguale ad un attore di un film di Bergman che va alle 2 di notte”. Parola di Ascanio Celestini che, ospite del Giffoni Film Festival, non ha lesinato critiche al piccolo schermo. Secondo l’attore-drammaturgo, che comunque non disdegna tout court il tubo catodico, oggi “la televisione è un frullatore dove la frutta viene mescolata. Ogni elemento conserva il suo sapore, ma alla fine tutto si amalgama”. Nella televisione di flusso è impossibile capire cosa si sta guardando, soprattutto per un pubblico giovane. Per questo Celestini preferisce guardare i video su YouTube: “Perché quello, nonostante tutto, è un luogo che tu scegli di frequentare”.

Lascia un commento