Vasco Rossi: “Vivo grazie ai medici e alla chimica”

2
208

Vasco Rossi parla delle sue condizioni di salute in una nota pubblicata alle 23,07 di ieri sul suo profilo ufficiale di Facebook. Il rocker italiano scrive: «In questo periodo in cui l’argomento delle mie condizioni di salute e salito così prepotentemente alla ribalta, approfitto della vostra pazienza per informarvi che: assumo (da tempo) un cocktail di antidepressivi, psicofarmaci, ansiolitici, vitamine e altro, studiato da un équipe di medici che mi mantiene in questo `equilibrio´ accettabile».

2 Commenti

  1. Vasco è in cura. Giuseppe confonde psicofaramci con droghe.
    Vasco non si droga più, non può più farlo.

    Ha alcuni non gravissimi problemi psichici, infatti lui stesso ha ammesso che è in cura medica dagli psichiatri

  2. Ritengo questa “uscita” priva di responsabilità, essendo vasco un “opinion leader” per tutti i suoi fans, di conseguenza molto suggestionabili.
    Sappiamo cosa fanno a lungo i psicofarmaci, la chimica introdotta nel nostro corpo.
    L’individuo perde il suo velo artistico, abbandona i suoi piaceri “puliti”, ed esprime le sue opinioni che non son altro frutto di altri, come dei medici che lavorano nell’ombra.
    Ne parliamo tra qualce anno e vediamo come sarà ridotto questo uomo.
    Se impariamo ad osservare, i suoi migliori prodotti artistici sono nati non nei “psicofarmaci”. Guardacaso, ora, si vuole ritirare.
    La Bertè è il classico esempio di artista rovinata dai psicofarmaci od altri famosi artisti…
    Quando entri in quel tunnel, è finita, poichè ogni minima tempesta ti fa rifugiare nella chimica.
    Tu non sarai più autodeterminato ma altrui determinato (dagli psichiatri ad esempio)…
    Peccato, ha macchiato il suo glorioso passato artistico rovinando, in futuro, ragazzi che seguiranno, purtroppo, il suo esempio…
    Giuseppe

Lascia un commento