Kakà ingaggiato dal Real Madrid

0
240

124247046Kakà al Real Madrid. Lo scrive oggi il giornale spagnolo As che nell’articolo di apertura dice che “l’accordo è già stato assolutamente concluso, ed è stato raggiunto dal club con il giocatore ed il suo agente e padre Bosco Leite”.
“E’ vicina la conclusione dell’accordo anche con il club italiano, – scrive il gironale spagnolo – che ha già dato il via libera alla trattativa. La società, in particolare Adriano Galliani, è cosciente che data la sua cattiva situazione ha bisogno di vendere giocatore. Quindi, se il 14 giugno Perez sarà il presidente del Real Madrid, Kakà firmerà un contratto quinquennale per il quale percepirà 12 milioni di euro a stagione.
Ed ecco, secondo il giornale spagnolo, i particolari dell’operazione: “trattandosi di un giocatore extracomunitario che arriva per la prima volta nel nostro Paese, la ritenuta che verrà applicata dal Fisco sarà del 24%, quindi Kakà pagherà in tasse 2.880.000 euro. Ciò vuol dire che il primo Galattico della nuova era di Florentino percepirà 9.120.000 euro netti all’anno, diventando il calciatore meglio pagato del Real Madrid. Finora lo è Raul, che prende 6.840.000 euro netti a stagione (agli spagnoli viene applicata una tassazione del 43%).”
Viene anche rivelato che “nell’accordo con Kakà Florentino Perez si è assicurato il 50% dei diritti d’immagine del giocatore. Quanto alla commissione sul trasferimento che percepirà Bosco Leite, sarà il 10% sul guadagno netto del figlio nei cinque anni, quindi circa 4,5 milioni di euro. Se chiederà di più, perché a gennaio ne avrebbe presi 10 dal Manchester City, dovrà provvedere il Milan”.
As dice infine che “le smentite fatte finora da Kakà sul suo trasferimento al Real sono state una strategia per evitare il malcontento dei tifosi rossoneri”.
Periodaccio per Silvio Berlusconi.
Dopo aver perso Mike Bongiorno, in corso di separazione dalla moglie Veromnica Lario, la fuga di Ancelotrti al Chelsea, ora il passaggio di Kakà al Milan per problemi di risanamento societario, si delineano all’orizzonte nubi terse, grigi, e forse portatrici di tempesta.

Lascia un commento