Champions League, Dybala: “Avevo bisogno di questo gol. Buffon? merita il Pallone d’Oro”

Anche questa sera Dybala è stato uno dei protagonisti assoluti tra i bianconeri

0
101

La Juventus ha espugnato Wembley dopo una partita ricca di emozioni, con un Tottenham che è partito subito forte grazie all’entusiasmo del pubblico di casa. Gli inglesi inizialmente sono passati in vantaggio grazie al gol di Son, ma le successive reti di Higuain e Dybala hanno permesso ai bianconeri di portare a casa la vittoria e la qualificazione.

Abbiamo intervistato Paulo Dybala nel post gara, che ha raccontato ai nostri microfoni la sua analisi personale.
Nei momenti importanti della stagione riesci a farti trovare sempre pronto: “Non era facile rispondere bene a questa partita perché il risultato dell’andata aveva reso le cose complicate. Abbiamo lavorato tanto per arrivare al meglio a questa partita e sono felice di aver dato una mano alla squadra. Siamo stati tutti bravi perché in queste partite serve grande collaborazione e senza l’aiuto dei miei compagni non sarei riuscito a trovare il gol”.
Dove può arrivare la Juve con il miglior Dybala: “Possiamo raggiungere traguardi come quello di questa sera solamente rimanendo uniti e concentrati in tutti i reparti. Io penserò a fare il mio dovere ma senza il supporto della squadra sarà dura ottenere risultati. La stagione è ancora lunga sia per lo Scudetto che per la Champions, ma io sto facendo il possibile per rispondere al meglio”.
Higuain ha realizzato il gol del vantaggio e ti ha servito l’assist per il raddoppio, come ti senti di giudicare l’intesa con il tuo connazionale? “Con Gonzalo lavoriamo molto alla fase offensiva e questa sera siamo stati bravi a sfruttare i momenti giusti per portare la gara dalla nostra parte. Tra di noi c’è grande intesa e la sua esperienza può solo aiutare sia me che la squadra”.
 
Se la Juve dovesse vincere la Champions a chi daresti il Pallone d’Oro: “Difficile rispondere a questa domanda perché per vincere in Europa ci vuole grande gioco di squadra, ma io darei il Pallone d’Oro a Gigi perché è il capitano e il leader. La sua esperienza è importante per tutti e la sua carriera meriterebbe questo premio”.