Serie A, pillole del lunedì: Douglas Costa meglio con il Real che con la Sampdoria

La prestazione del brasiliano a Madrid è stata buttata nel dimenticatoio per lasciare spazio alle polemiche

0
110

Siamo giunti al lunedì ed un altra giornata di Serie A è ufficialmente trascorsa, con la Juventus che è riuscita a prendere altro margine di vantaggio nei confronti del Napoli, che è stato fermato dal Milan a San Siro, grazie anche ad un super miracolo di Donnarumma su Milik nel finale di gara.

I bianconeri invece hanno avuto vita facile contro la Sampdoria, dominando il match 3-0 con uno splendido Douglas Costa, che ha effettuato 3 assist fondamentali in tutte le azioni da gol. Il giocatore viene da uno splendido periodo di forma, ma le polemiche legate all’eliminazione del Real Madrid hanno oscurato quella che è stata la sua prestazione al Bernabeu.

Nella gara di ieri Douglas Costa sarà stato sicuramente fenomenale, ma contro il Real Madrid il giocatore è riuscito a fare ancora meglio e probabilmente se la Juve non fosse stata così sfortunata, oggi tutti avremo parlato della prestazione del brasiliano contro i blancos, ma in realtà l’arbitro in quell’occasione ha deciso di aggiudicarsi il ruolo da protagonista.

In molti si sono concentrati, come è giusto che sia, sull’impatto che Douglas Costa ha avuto sulla partita di ieri, ma nessuno ha pensato alla prestazione contro Cristiano Ronaldo e compagni, che è stata di gran lunga al di sopra di quella di ieri ma che si è persa in mezzo alle polemiche.

Ancora oggi si sente parlare solamente di Buffon e dell’arbitro che a un bidone dell’immondizia al posto del cuore, ma Douglas Costa che partita ha fatto a Madrid? Chissà se qualcuno se lo ricorda ancora. Probabilmente se la Juve avesse passato il turno, Douglas Costa insieme a Mandzukic avrebbero avuto una statua vicino alla Mole Antoniliana, ma qualcuno dovrebbe iniziare a pensare che tenersi il brasiliano per la prossima stagione sarebbe il vero colpaccio.