Liverpool – Roma, la manita dei Reeds nel segno di Salah e Firmino

La squadra di Klopp piega i giallorossi ad Anfield

0
210

Una serata da dimenticare per la Roma che esce completamente demolita da Anfield. Una sconfitta che fa molto male e che crea grandi rimpianti sulla cessione di Salah. L’egiziano è stato il re della serata con due meravigliose reti accompagnate dalle successive scuse nei confronti dei suoi ex compagni e tifosi. Un 5-2 che parla chiaro e che lascia pochissime speranze alla squadra di Di Francesco in vista del ritorno.

Il Liverpool è partito subito fortissimo fin dall’inizio della gara e ha trovato proprio con Salah il gol dell’1-0 al 36′, con un tiro da fuori che non ha lasciato scampo ai giallorossi. Non contento della prodezza compiuta, l’egiziano riesce a realizzare la doppietta prima della fine del primo tempo, con uno scavetto che beffa Alisson e termina in rete.

Nella ripresa le cose non migliorano e il Liverpool inizia a dilagare con Mane, che al 56′ coglie in pieno l’assist di Salah e piazza il pallone in rete con freddezza. A dare il colpo di grazia ai giallorossi è stato Firmino, che con la doppietta finale al 61′ e al 69′ chiude la gara sul 5-0.

La squadra di Klopp commette solamente l’errore di rilassarsi sul finale, ma la Roma ne ha saputo approfittare, trovando il gol prima con Dzeko e successivamente con Perotti, che su calcio di rigore accorcia le distanze sul 5-2. Una partita che ha visto una netta superiorità del Liverpool, ma che sul finale ha anche visto una reazione che ha dato un minimo di senso alla gara di ritorno.