Mondiali Russia 2018, Maradona ignora il divieto e fuma il sigaro allo stadio

Il pibe de oro si è scusato per il gesto impulsivo

0
409

Nella giornata di ieri durante il match tra Argentina e Islanda, terminato con il risultato di 1-1, Maradona era presente allo stadio per guardare la sua squadra debuttare al Mondiale. Purtroppo la prima partita non è andata proprio come tutti si aspettavano, ma oltre il danno per Maradona c’è stata anche la beffa.

Il Pibe de Oro mentre stava sulla sua poltrona a guardare la partita della sua Argentina, si è acceso un sigaro, ignorando completamente il divieto di fumare, che tra l’altro era grande e grosso. Il campione del Mondo di Messico 86 si è successivamente scusato dell’accaduto tramite il suo profilo Twitter, dove ha anche commentato il pareggio per 1-1 di Messi e compagni: “Oggi è stata una giornata negativa per gli argentini, c’era tanta tensione per il debutto. Ognuno ha il suo modo di essere e sentire le cose. Onestamente non sapevo che non si poteva fumare nello stadio, mi scuso con le persone e l’organizzazione. Iniziammo un Mondiale perdendo, non pareggiando. Fu al debutto di Italia ’90 e, nonostante i gravi infortuni, nonostante tutto, arrivammo fino alla finale di Roma, grazie a Goycoechea e al sacrificio di tutti i ragazzi. Continuiamo a incoraggiare, forza Argentina!!!”.