Mondiali Russia 2018, la Francia annichilisce la Croazia e sale sul tetto del mondo

I francesi conquistano il titolo 20 anni dopo il loro ultimo trionfo

0
375

Una splendida prestazione quella della Francia di Didier Deschamps, che si laurea nuovamente campione del mondo 20 anni dopo l’ultimo trionfo del 98. Il tecnico ha provato l’ebrezza di entrare in quella cerchia ristretta che può affermare di aver vinto il Mondiale sia da allenatore che da giocatore.

La partita ha visto un grande dominio francese, dove la Croazia ha anche avuto la sfortuna di realizzare un autogol con Mandzukic, che ovviamente ad inizio partita può infierire dal punto di vista psicologico. Tuttavia Modric e compagni non si sono arresi e hanno raggiunto il pareggio con un capolavoro di Perisic al 28′ minuto.

Proprio nel momento in cui sembrava che la prima frazione di gioco dovesse finire in parità, un rigore assegnato alla Francia ha cambiato le sorti del primo tempo, con Griezman che dagli undici metri non sbaglia e regala nuovamente il vantaggio alla sua squadra al 38′.

All’inizio della ripresa Pogba e Mbappè decidono di fare un altro mestiere e realizzano i due gol fondamentali al 59′ e al 65′ per la Francia, che mette al sicuro la partita e condanna i croati ad una brutta sconfitta proprio alla loro prima finale della storia.

Mario Mandzukic sul finale ha trovato il modo di riscattarsi dopo l’autogol del primo tempo e con un grande pressing sul portiere è riuscito ad accorciare le distanze sul 4-2, ma per la Croazia finisce il sogno di salire sul tetto del mondo, anche se bisogna riconoscere dei meriti per il percorso che è stato fatto nella competizione.

Lascia un commento