Primati e soddisfazioni nell’estate della Steels Motocross

L’annata sportiva del team aretino sta continuando anche nella stagione più calda con gare sui circuiti toscani e italiani

0
71

L’estate regala soddisfazioni alla Steels Motocross. L’annata sportiva del team aretino sta continuando anche nella stagione più calda con gare sui circuiti toscani e italiani che stanno vedendo protagonisti i centauri del suo settore giovanile impegnati nelle varie categorie e nelle varie discipline, dal vero e proprio motocross all’enduro. Il maggior motivo d’entusiasmo è legato al ritorno in pista di Morgan Bennati che ha nuovamente gareggiato dopo un brutto infortunio al braccio destro rimediato lo scorso febbraio al debutto nella difficile categoria Mx125 Junior in occasione degli Internazionali d’Italia a Mantova. L’atleta, nato nel 2004 e in passato convocato in maglia azzurra, è la punta di diamante della Steels con cui ha vinto il titolo toscano nel 2017 ma è stato costretto ad uno stop forzato che lo ha tenuto lontano dalle piste per oltre cinque mesi. Terminata la fase di riabilitazione, Bennati è tornato in sella nella prova del campionato regionale di motocross a Castiglion del Lago e, pur non forzando l’andatura, ha comunque tenuto un bel passo ed è rientrato tra i primi dieci in entrambe le manche corse, gettando le basi per riuscire nelle prossime settimane a tornare al successo. Alla stessa gara erano presenti anche Kevin Botti del 2006 e Gabriel Coppini del 2008 che stanno maturando esperienze rispettivamente nella Mx85 Junior e nella Mx65 Cadetti.

La Steels sta garantendo preparazione e supporto anche ad Eros Aricò del 2004 che si è portato al comando della classifica del campionato regionale siciliano con un buon margine di vantaggio sugli inseguitori e che, per mantenere costante l’allenamento e la concentrazione, ha approfittato del periodo estivo per disputare le prove di Grosseto e di Brescia dei Campionati Internazionali di Supercross. Nelle competizioni di enduro sta invece emergendo Samuele Pecorari del 2006 che, impegnato nella categoria Junior, sta lasciando il segno in tutte le gare disputate nel campionato toscano Fmi ed è saldamente al comando della classifica, procedendo spedito verso la conquista del titolo regionale dopo il quinto posto colto al campionato italiano. A chiudere la squadra della Steels impegnata nelle varie manifestazioni motociclistiche, infine, sono Francesco Fratoni, Marco Fratoni, Matteo Fratoni, Davide Marcucci e Simone Occhini, mentre nel motocross freestyle sta continuando la collaborazione con James Trincucci e con Leonardo Fini della scuderia DaBoot. «Oltre ai singoli risultati, il recupero di Bennati è la nota più felice di questo periodo – commenta Andrea Botti, patron della Steels. – Il nostro giovane pilota si preparava a gareggiare nel campionato toscano e nel campionato italiano con l’obiettivo di competere ai vertici delle classifiche, ma l’infortunio di febbraio ha compromesso gran parte della stagione. Festeggiamo dunque il suo ritorno in pista e la sua determinazione nel tornare più forte di prima: ora sfrutteremo i mesi estivi per girare in circuiti di tutta Italia, per ritrovare la miglior condizione e per riuscire a chiudere l’anno con qualche vittoria».