Napoli, Ancelotti parla del suo metodo in azzurro: “Sto cercando di lavorare al meglio”

L'allenatore si ritiene soddisfatto del lavoro svolto fino a questo momento

0
123

Carlo Ancelotti è da poco approdato sulla panchina del Napoli ed è stato già protagonista di buoni risultati, dove gli azzurri hanno ottenuto due vittorie di fila in partite non facilissime contro la Lazio e il Milan. Il tecnico ha cercato di non mutare molto il gioco che aveva dato Sarri alla squadra, ma al massimo sta migliorando alcuni aspetti che prima non andavano.

Proprio Ancelotti ha voluto parlare per fare un resoconto della stagione appena iniziata: “Bisogna sempre tenere in considerazione ciò che è stato fatto, il livello di conoscenza dei giocatori. E poi ogni allenatore ha le proprie idee, bisogna cercare poco a poco di portarle, senza buttare via ciò che di buono è stato fatto nel passato. Poi la cosa più importante è considerare le caratteristiche dei giocatori: è su quello che si modella il sistema, non viceversa. Il primo aspetto sul quale ho voluto lavorare qui a Napoli è stato appunto questo, non depauperare tutto quello che questa squadra ha di buono. Stiamo cercando di aggiungere qualche accorgimento, come giocare più verticale, più aperto. Non so quanto tempo servirà, spero di fare bene in fretta“.

Infine il tecnico ha anche parlato della sua ultima esperienza prima di approdare al Napoli, ovvero il Bayern Monaco“L’esperienza al Bayern è stata un po’ atipica. Le cose non stavano andando male, le partite a settembre le avevamo vinte quasi tutte. Credo lì fosse più un problema di filosofia: loro non volevano cambiare le cose, io sì”.