Real Madrid, Lopetegui assaltato dalle critiche: “Penso solo alla prossima gara”

Blancos sempre più in difficoltà in questo periodo

0
77

Per il Real Madrid è un momento davvero delicato, specialmente dopo l’ultima sconfitta in Champions arrivata da parte del CSKA Mosca. I tifosi sono molto arrabbiati con la società e l’allenatore è sotto pressione per l’attuale situazione dei blancos. Non si fa altro che alludere all’addio di Cristiano Ronaldo nel momento in cui le cose filano liscio e inoltre le ultime prestazioni del collettivo non sono state esaltanti.

Resta solamente da vedere se questo è un periodo passeggero oppure se la crisi può peggiorare ulteriormente, ma intanto il tecnico Lopetegui mantiene alta la concentrazione ed è già proiettato per il futuro:

“Abbiamo diversi infortunati, come Marcelo, Ceballos, Isco e Bale. Sono cose normali nell’ottica delle tante partite giocate, anche se sono tra i nostri migliori giocatori. Le critiche? Questo è il Real e le critiche sono naturali. L’importante è il rapporto con i ragazzi: ci sono momenti belli e meno belli, abbiamo fatto anche cose positive e restiamo fiduciosi per tutte le competizioni. In campionato siamo primi e in Champions passeremo il turno. Abbiamo perso tre punti col CSKA ma siamo stati sfortunati. Ora ci concentriamo sull’Alaves, una squadra che ha giocato sei partite senza mai perdere e che ci costringerà a giocare un grande match. Lavoriamo ogni giorno per migliorare; rispetto tutte le opinioni, vedremo a fine stagione. Io penso solo a preparare la prossima partita. Giochiamo ogni partita come fosse una finale”.