Manchester United, Pogba: “Ai leader non serve una fascia per farsi sentire”

Il centrocampista chiude la vicenda legata alla leadership dei Red Devils

0
210

Paul Pogba è tornato a parlare della vicenda della fascia di capitano al Manchester United, dove Mourinho ha preso la decisione di toglierla proprio al francese, degradandolo a vice-capitano. Chiaramente la questione ha sollevato un polverone e nei giorni scorsi non ha fatto altro che aumentare il clima di tensione in casa Red Devils.

Proprio il campione del mondo è tornato a parlare della vicenda, con l’intenzione di chiudere la polemica e ribadendo come la fascia non sia importante se in campo si ha la stoffa del leader:“Mi fa piacere che altri dicano che sono un leader, ma io dico che conta la squadra. Non sono mai stato il capitano della Francia, e non serve essere il capitano per parlare, un leader non ha bisogno di una fascia. Può decidere se parlare o no, ma ho visto dei leader silenziosi. Penso a Pirlo”.

Successivamente il centrocampista della Francia e del Manchester United si è concentrato sulla questione Pallone d’Oro, sottolineando che indipendentemente dall’esito è giusto che il trofeo sia vinto da un francese: “Penso che debba andare a un francese, è quello che mi auguro e molti di loro lo meritano più di me. Penso che Griezmann, Mbappé o Varane lo meriterebbero. Non saprei scegliere, ma spero che vada a uno dei tre. O magari al quarto, perché c’è anche N’Golo Kanté”.