Milan, Gattuso: “Sconfitta dolorosa. L’inter ha meritato ai punti”

Brutta tegola per il tecnico rossonero che sarà costretto a rifarsi nelle prossime gare

0
82

Una serata da dimenticare per il Milan di Gennaro Gattuso, che dopo aver resistito per 90 minuti ha ceduto il passo all’Inter proprio nei minuti finali, con una disattenzione difensiva che poteva essere evitata benissimo ai fini del risultato. Icardi ancora una volta ha rappresentato una condanna per i rossoneri, che adesso devono pensare a risalire la china gara dopo gara.

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan, ha parlato di questa serata amara nel post partita: “Ai punti l’Inter meritava qualcosa in più, se la partita fosse finita zero a zero ci sarebbero state tante cose positive. La squadra è stata brava, potevamo palleggiare meglio. Forse abbiamo avuto paura, serviva più coraggio. Restano, però, tante cose positive. Fino al 92′ abbiamo saputo soffrire, l’unico rammarico negli ultimi minuti abbiamo sfruttato malissimo diverse situazioni a campo aperto. Dobbiamo guardare avanti, ma brucia”.

Di chi le colpe sul gol di Icardi? “Sul gol ci sono tanti errori, le colpe sono di tutti. Oggi ci lecchiamo le ferite e guardiamo avanti. E’ stata una lettura sbagliata, le partite si perdono tutti insieme, non perché ha sbagliato solo Donnarumma. Al 92′ siamo stati polli a prendere quel gol”.

Cosa si intende per poco coraggio? Cutrone più vicino a Higuain? “Quando ho messo Cutrone non volevo cambiare assetto tattico, serviva più energia sulla fascia. Ripeto, la squadra ha dato tutto e sono contento per questo, anche perché l’Inter ha maggior fisicità di noi. Unico rammarico le ripartenze negli ultimi cinque minuti, quando abbiamo sbagliato tanto dal punto di vista tecnico”.