Psg, continuano i guai giudiziari per Neymar: richiesti 6 anni di carcere

La presunta trattativa che portò il brasiliano al Barcellona fa ancora discutere dal punto di vista legale

0
59

Continuano i guai giudiziari di Neymar in Spagna. Il magistrato che doveva giudicare il calciatore per le presunte irregolarità relative al trasferimento dal Santos al Barcellona, infatti, ha dichiarato che l’attaccante rischia fino a sei anni di carcere. L’accusa era stata presentata da DIS, società che deteneva parte dei diritti dell’asso del PSG: corruzione in affari e truffa sono i reati contestati. Ufficialmente il trasferimento era costato 57 milioni, 40 dei quali finiti nelle tasche della famiglia di Neymar, ma in realtà la giustizia spagnola ha calcolato un affare complessivo di 83 milioni. La DIS aveva ricevuto 6,8 milioni dei 17 corrisposti al Santos e ha accusato il Barcellona e Neymar di essersi accordati per nascondere le vere cifre della trattativa.