Psg, Thiago Motta pronto per la prima squadra: “futuro con il 2-7-2”

Grandi cambiamenti per il futuro del club francese

0
80

Il 2-7-2 come modulo base? Nell’intervista a La Gazzetta dello Sport, Thiago Motta ha parlato della filosofia che vorrà applicare quando dall’U19 del PSG passerà ad allenare i grandi: “Gioco in 12? No, io il portiere lo conto in quei 7 in mezzo al campo. Per me l’attaccante è il primo difensore e il portiere il primo attaccante. Dal portiere parte il gioco, con i piedi, e dalle punte il pressing offensivo per recuperare la palla”.