L’ex promessa H’Maidat condannato a 46 mesi di carcere per rapina

Un promettente futuro buttato via

0
61

L’ex promessa del calcio belga, con un passato in Italia con le maglie di Brescia, Ascoli, Vicenza e Roma, Ismail H’Maidat a 23 anni è ormai da considerarsi un ex calciatore vista la condanna a 46 mesi di carcere a causa di una serie di rapine a mano armata (a supermercati, distributori di benzina e altri negozi) che lo hanno visto protagonista in Belgio e che avrebbero fruttato a lui e ai complici circa 3 milioni di euro. Il calciatore, su cui aveva puntato per ultimo il Westerloo, era stato arrestato nel marzo scorso e oggi è arrivata la condanna con la Corte Belga che ha accettato la richiesta dell’accusa che chiedeva appunto 4 anni di carcere per H’Maidat. Una condanna che sembra porre la parola fine alla carriera di una grande promessa che non ha saputo mettere a frutto le qualità tecniche di cui era dotato.