Telles manda la Roma all’inferno. Addio Champions, via alla rivoluzione

0
272

Termina ancora una volta contro il Porto l’avventura in Champions League della Roma, che concede un gol anche nei tempi supplementari e saluta la più ambita manifestazione europea: decisivo il calcio di rigore trasformato dall’ex Inter Alex Telles nel secondo extra time, concesso per fallo di Florenzi visionato al VAR. Esattamente come a Parigi dunque, rigore decisivo per il 3-1 finale, stavolta per i padroni di casa, e Roma che saluta la coppa a dispetto del successo dell’andata. Inevitabile ora tornare a parlare di addio per Di Francesco, di rivoluzione per la rosa giallorossa e per il club in generale. Senza dimenticare che in campionato c’è un quarto posto da conquistare, ancora ampiamente alla portata peraltro

Lascia un commento