Serie A, l’Inter si aggiudica il derby: Milan che perde il terzo posto in classifica proprio in favore dei nerazzurri

0
182

Una partita che ha regalato emozioni incredibili quella andata in scena questa sera tra Milan e Inter, dove i nerazzurri sono riusciti ad imporsi con il risultato di 3-2 ai danni della squadra di Gattuso, che ha avuto il carattere di reagire alle numerose situazioni di difficoltà, ma allo stesso tempo non ha mai dato davvero la sensazione di poter impedire davvero ai nerazzurri di guadagnare tre punti importantissimi in questa serata.

Ad aprire la gara in favore dei nerazzurri è stato Matias Vecino al 3′, che ha dato subito una grande scossa alla squadra di Spalletti ad inizio gara. All’inizio della ripresa l’Inter trova il raddoppio con a rete di De Vrij al 51′, ma proprio quando la gara sembrava prendere una piega definitiva, il Milan di Gattuso ha dimostrato di avere una grande reazione, trovando la rete che ha riaperto tutto grazie a Bakayoko, che al 57′ ha mantenuto i suoi ancora in vita.

Solamente 10 minuti dopo l’Inter ottiene un calcio di rigore, che viene trasformato da Lautaro Martinez, con le distanze che si allungano nuovamente sul 3-1. Anche qui il Milan è riuscito a trovare un piccolo spiraglio di speranza per i minuti finali, grazie alla rete di Musacchio che al 71′ ha riaperto ancora la gara.

Il resto della partita è stato dettato da minuti di grandi occasioni e confusioni arbitrali, con entrambe le squadre che avrebbero potuto trovare ancora un gol che poteva valere un pareggio oppure un allungamento delle distanze. L’arbitro ha prima espulso Conti per poi ricorrere al VAR, richiamarlo e rettificare tutto con un giallo ed espellere poi Spalletti per eccessive proteste. Gattuso nonostante la perdita del terzo posto in classifica proprio in favore dei nerazzurri, può uscire dal campo a testa alta perché questa sera il suo Milan nonostante la sconfitta si è fatto rispettare. Era da tanto tempo che il derby non veniva giocato ai piani alti della classifica e sopratutto che non riservava tanti gol in una sola gara. Che sia un segno che il calcio italiano stia tornando ai suoi migliori standard? Questo è tutto da vedere. Questa sera a vincere non è stata solo l’Inter, ma sopratutto lo spettacolo. San Siro ringrazia e applaudisce.

Lascia un commento