Il Bayern è Lewandowski. Segna solo il polacco, meglio solo Gerd Muller

0
99

Il Bayern 2019-20 è Robert Lewandowski. Cinque delle reti segnate dei bavaresi in Bundesliga portano tutte la firma dell’attaccante polacco. Dopo la doppietta all’Hertha ecco l’hat trick in casa dello Schalke che lo ha portato a tornare a casa col pallone della partita. Mai il centravanti era partito così forte e mai il Bayern era stato dipendente dalle sue reti. Meglio di lui solamente Gerd Muller, che nel 1977 si presentò con 6 reti nelle prime 2 giornate.

207 gol in 292 partite di Bundesliga, con i record di Manfred Burgesmuller (213 reti fra il 1969 e il 1980) e Jupp Heynckes (220 reti dal 1965 al 1978) che verranno con ogni probabilità battuti in questa stagione. Davanti resteranno solamente Klaus Fischer (268 reti) e l’irraggiungibile Gerd Muller (ancora lui) a quota 365. Il Bayern spera di averlo ancora a lungo e dopo essere riuscito a convincerlo l’estate scorsa a restare, nonostante le sirene del Real Madrid, ha offerto al bomber un contratto fino al 2023. “Ci siamo al 95%” ha dichiarato Lewa, 31 anni e al top della forma. Tanto da colpire persino Philippe Coutinho, che al termine della sfida contro lo Schalke ha dichiarato: “È molto meglio dal vivo rispetto a quanto si vede in TV”.

Lascia un commento