Icardi, l’avvocato: “Vuol far parte dell’Inter. Causa non intentata per soldi”

0
68

Giuseppe Di Carlo, avvocato che assiste Mauro Icardi nella causa contro l’Inter, ha rilasciato una intervista ai microfoni di ‘Sportmediaset.it’ per commentare la “Domanda di Arbitrato e Nomina Arbitro” inviata all’Inter giovedì in serata e diventata di dominio pubblico 24 ore dopo: “Ho visto il documento diffuso integralmente con gravissime violazioni della privacy. Senza omissis. Circola di tutto: indirizzi, nomi, numeri di telefono. Qualcuno dovrà risponderne. Soprattutto chi lo ha pubblicato”, ha detto l’avvocato Di Carlo che prosegue. “La richiesta di risarcimento è una conseguenza necessaria dell’atto. Non fa parte di un’iniziativa personale del giocatore. L’atto sarebbe stato incompleto senza la specifica di risarcimento del danno subito non inferiore al 20% del compenso annuo. Non è una questione economica. Quello che interessa a Icardi è essere parte integrante del progetto Inter. Vi pare possibile che in due mesi di preparazione non abbia partecipato a un’amichevole?”.
L’avvocato di Mauro Icardi s’è poi soffermato sui prossimi passi: “Intanto dobbiamo aspettare che l’Arbitro accolga l’istanza. Ha cinque giorni di tempo. Penso aspetti la fine del mercato”.

Lascia un commento