Lo strano caso Mario Mandzukic, un anno dopo la doppietta col Napoli

0
110

Lo scorso anno la sfida scudetto fra Juventus e Napoli si giocò il 29 settembre e a spuntarla furono i bianconeri di Massimiliano Allegri. Il risultati finale fu 3-1 e a decidere la sfida fu Mario Mandzukic, ispirato da un super Cristiano Ronaldo autore di assist e giocate decisive.
Ai tempi, circa un anno fa, l’attaccante croato era un punto fermissimo dell’attacco bianconero, con Max Allegri che decise di rinunciare a Gonzalo Higuain pur di mettere al centro del reparto offensivo il suo numero 17. Oggi invece il peso gerarchico dell’ex Bayern e Atletico è clamorosamente arrivato ai minimi storici, con Sarri che non lo vede assolutamente all’interno del suo scacchiere tattico. Certo il suo nome figura ancora nella rosa juventina, ma dopo ripetute e insistenti voci di mercato sembra oramai poco più che un corpo estraneo. E proprio in queste ore il suo addio potrebbe diventare realtà, con PSG, Bayern e Borussia Dortmund sempre interessate.

Lascia un commento