Milan, Piatek: “Spero di valere presto 60-70 mln. Tornerò a sparare”

0
245

L’attaccante del Milan, Krzysztof Piatek, ha parlato ai microfoni della televisione polacca TVP Sport. Queste le sue parole: “Il trasferimento al Milan è successo così in fretta che non mi sono nemmeno chiesto quanto fosse importante quello che mi stava succedendo.

Ero concentrato sul lavoro. Nel calcio devi sempre stabilire nuovi obiettivi. Ora ho un costo di 38 milioni di euro e voglio fare di tutto per valerne 60-70 la prossima volta che cambierò club. Bisogna essere ambiziosi e mi impegnerò per questo. Sono solo all’inizio della mia carriera, questa è la mia seconda stagione nella Serie A, uno dei primi cinque campionati europei”.

Il suo momento non è positivo.
“Mi guardo allo specchio, mi guardo dentro e cerco di capire i miei errori. All’inizio, come squadra, non abbiamo creato opportunità e l’attaccante vive di questo. Ora stiamo migliorando ed è solo una questione di tempo prima che io torni a sparare di nuovo, posso farcela. Per i giornalisti italiani un giorno sei il papa del calcio e un altro il peggior giocatore. Ma lo accetto lo stesso. Però nessuna di queste persone si è messa nei miei panni, ma comunque le copertine dei giornali non mi toccano”.

Articolo precedenteItalia nella morsa del maltempo
Prossimo articoloJuve, torna Cristiano Ronaldo. Domani incontro con Sarri

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here