Brasile, dramma Cruzeiro: retrocede per la prima volta. Furia dei tifosi

0
63

Prima storica retrocessione per il Cruzeiro, squadra fra le più gloriose del Brasile. Il club, fondato nel 1921 da immigrati italiani, solamente fino a cinque anni fa era la squadra più forte del Brasile, capace di vincere due titoli consecutivi (2013 e 2014) mentre a livello continentale era arrivato a giocare una finale di Copa Libertadores (2009, doppia sfida poi persa contro l’Estudiantes). La clamorosa discesa in Serie B è avvenuta all’ultima giornata, in una drammatica sfida contro il Palmeiras che si è chiusa prima del 90′ a seguito degli incidenti avvenuti allo stadio di Belo Horizonte. I tifosi, furibondi per il clamoroso epilogo, hanno iniziato a dare in escandescenza, spaccando i seggiolini e lanciandoli in campo. Da segnalare anche tentativi di invasioni di campo e lanci di bombe carta. Per cercare di riportare la situazione alla tranquillità, la Polizia militare ha risposto sparando proiettili di gomma, costringendo l’arbitro a decretare all’85’ la fine anticipata dell’incontro.

Classifica finale
Flamengo 90
Santos 74
Palmeiras 74
Gremio 65
Atlético Paranaense 64
Sao Paulo 63
Internacional 57
Corinthians 56
Fortaleza 53
Goias 52
Bahia 49
Vasco da Gama 49
Atlético Mineiro 48
Fluminense 46
Botafogo 43
Ceara 39
Cruzeiro 36
CSA 32
Chapecoense 32
Avai 20

Flamengo campione del Brasile
Flamengo, Santos, Palmeiras, Gremio, Atlético Paranaense e Sao Paulo qualificati alla fase a gironi della Copa Libertadores.
Internacional e Corinthians qualificati ai playoff di Copa Libertadores.
Fortaleza, Goias, Bahia, Vasco da Gama, Atlético Mineiro e Fluminense qualificati alla Copa Sudamericana.
Cruzeiro, CSA, Chapecoense e Avaì retrocesse

Lascia un commento