Milan, il pallino fisso di Pioli: conta solo la classifica

0
59

Totalmente concentrato sull’obiettivo. Stefano Pioli non vuole farsi sfuggire l’occasione di acciuffare la terza vittoria consecutiva in campionato, mai successo fino ad ora al Milan in stagione. Soprattutto vuole fare punti per cercare di arrivare alla sosta natalizia con una classifica migliore rispetto a quella attuale. “L’importante è fare punti, mi aspetto tanto dalla mia squadra. Non siamo usciti completamente dal tunnel, vediamo la luce ma dobbiamo brillare e continuare a fare bene”, ha confessato il tecnico milanista. “La cosa importante è che la squadra sta crescendo da molti punti di vista, la testa è più positiva, dobbiamo insistere sui nostri concetti e principi. Dobbiamo avere idee, soluzioni, qualità e intensità. La partita col Sassuolo è un’altra opportunità che dobbiamo volere”.

La formazione che oggi dovrebbe scendere in campo sarà la stessa che Pioli ha utilizzato contro Parma e Bologna. “Se verranno confermati gli undici significa che i loro allenamenti sono stati di alto livello, tutti i giocatori stanno lavorando con intensità ed attenzione, dobbiamo insistere su questa strada”. Dunque conferme per Donnarumma, Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez, Kessie, Bennacer, Bonaventura, Suso, Piatek e Calhanoglu. In vista della sfida odierna sono previsti 60 mila spettatori, e sarà una gara speciale per i 120 anni del club: “Sarà una giornata importante, ci saranno tanti ex allenatori e giocatori, spero di poter fare bene, poi quello che sarà il futuro non potrò saperlo”.

Lascia un commento