Le pagelle del Milan – Castillejo e Piatek su tutti. Krunic in ombra

0
98

Donnarumma 6.5 – Una sola volta è impegnato e risponde presente. Tre gare con il Milan e zero reti subite. Non male.

Conti 6 – Si tiene basso e non attacca molto. Si fa ammonire nel primo tempo e forse questo lo condiziona un po’.

Kjaer 6.5 – Prima gara da neo rossonero. Buon match, già discreto affiatamento con Romagnoli. Arriveranno però test più probanti. (dall’82’ Gabbia s.v.- )

Romagnoli 6.5 – Ottima gara in fase difensiva: le prende quasi tutte di testa, sempre più leader della difesa.

Theo Hernandez 7 – Dinamismo sulla fascia, corsa e cuore e anche il gol, il quinto stagionale.

Castillejo 7 – Gran primo tempo condito dal gol. Il 4-4-2 lo valorizza e lo spagnolo scala le gerarchie. (dal 63′ Suso 5.5 – Entra a risultato già indirizzato e non lascia il segno.)

Bennacer 6.5 – Tanti palloni recuperati in mezzo al campo e anche una certa pericolosità al tiro. Suo l’assist per il gol di Piatek.

Krunic 5.5 – Si copre un po’, spinge pochino in avanti, ma non si fa sorprendere in fase difensiva.

Bonaventura 6 – Va a sprazzi, ma sempre di qualità. Esce stremato dopo aver dato tutto. (dal 75′ Paquetà 6 – L’anno scorso arrivava con grandi speranze, stasera gioca 15′ e non lascia il segno.)

Piatek 7 – Il polacco non spreca l’occasione avuta. Un gol, un assist, doppietta sfiorata. Così va bene.

Rebic 6.5 – Dopo un periodo in naftalina, il croato esce dal torpore e si rende autore di una gara incisiva: corsa, assist e spunti interessanti.

Lascia un commento