Nba, i Lakers festeggiano la prima vittoria senza Kobe Bryant

0
60

I Los Angeles Lakers hanno vinto la prima partita dopo la morte della leggenda Kobe Bryant, battendo 129-113 i Sacramento Kings e rendendo finalmente un omaggio sul campo al campione che tante volte li aveva trascinati al successo.

L’obiettivo era stato mancato ieri, quando dopo le commosse celebrazioni dedicate a Bryant allo Staples Center, i Lakers erano stati sconfitti da Portland. Per evitare un secondo ko, la squadra di Frank Vogel ha premuto subito sull’acceleratore, spinta da Davis (21 punti) e da Bradley, che nel primo quarto ha realizzato 16 dei suoi 19 punti. LeBron James ha lottato anche contro il dolore profondo per la morte di Bryant mettendo a referto 15 punti, 10 rimbalzi e 10 assist.
Nelle altre partite disputate la scorsa notte in Nba, i Portland Trail Blazers, ancora trascinati da Damian Lillard (51 punti), hanno conquistato il quarto successo di fila battendo 124-107 gli Utah Jazz, a loro volta alla quarta sconfitta consecutiva. I Clippers, secondi nella Western Conference alle spalle dei Lakers, hanno battuto Minnesota 118-106, mentre i Boston Celtics si sono imposti 115-95 sui Sixers di Filadelfia, ottenendo la sesta vittoria nelle ultime sette gare. Brutta tegola per i Brooklyn Nets, che hanno perso il loro leader Kyrie Irving per infortunio ad un ginocchio e sono stati sconfitti 113-107 dai Wizards a Washington. Solo domani si saprà l’entità del danno.

Lascia un commento