Calcio: in Australia si gioca, Melbourne vince il titolo femminile

0
222

L’Australia è uno dei pochissimi paesi dove ancora si gioca a calcio, nonostante la pandemia del Covid-19. Così, al ‘Rectangular Stadiium’ di Melbourne, si è disputata la finale del campionato donne, la W-League, fra il Sydney FC, team femminile dell’ex squadra di Alessandro Del Piero, e il Melbourne City che, sia al maschile che al femminile, ha la stessa proprietà (e anche gli stessi colori sociali) del Manchester City e del New York City. La rete della capitana Steph Catley ha dato il successo al City, che ha così conquistato il suo quarto titolo degli ultimi cinque anni. Alla finale hanno assistito 500 spettatori, quasi tutti familiari delle calciatrici, perché questo il numero massimo consentito, in Australia,, per coloro che vogliono assistere agli eventi sportivi ancora in corso. Tra questi c’è il campionato di calcio maschile, che però si gioca tutto a porte chiuse.

Lascia un commento