Coronavirus, MotoGp: cancellato anche il Gran Premio del Giappone

0
203

Fim, Irma e Dorna Sports hanno annunciato la cancellazione del Gp del Giappone di motociclismo. “La pandemia di Covid-19 – si legge in una nota – ha obbligato alla cancellazione dell’evento, che si sarebbe svolto fra il 16 e il 18 ottobre al Twin Ring di Motegi, in calendario dal ’99. Fim, Irta e Dorna Sports non vedono l’ora di tornare in Giappone nel 2021”.

Continua inesorabile, dunque, lo stravolgimento della stagione del MotoMondiale che, appena venerdì scorso, aveva visto la cancellazione anche dei Gran Premi di Gran Bretagna (28-30 agosto) e d’Australia (23-25 ottobre), ultimi della serie di “arrivederci al 2021”.

“E’ con grande tristezza che annunciamo la cancellazione del Gp del Giappone sul circuito di Motegi, che è davvero unico. Il che significa che non avremo un Gp giapponese in calendario per la prima volta dal 1986”, ha detto Carmelo Ezpeleta, ceo della Dorna Sports.

“La famiglia della MotoGp sta lavorando molto duramente per poter ricominciare la stagione agonistica e conservare il maggior numero possibile di eventi, ma soprattutto nel modo più sicuro possibile. Per questo motivo, Fim e Dorna, dopo essersi consultati con Irta e Msma, hanno deciso che, fino a metà novembre, la MotoGp rimarrà in Europa per disputare tutti gli eventi europei della MotoGp in grado di organizzare. Pertanto, gli eventi all’esterno (d’Europa, ndr), se possibile, dovrebbero essere programmati dopo la metà di novembre, che sarebbe troppo tardi per inglobare anche il Gp del Giappone”.

Lascia un commento