Inter sempre in testa, ma Juve e Milan non mollano

0
463

del_piero_amauri

Dopo la vittoria, un pò discussa, dell’Inter sul Siena per 2-1 con rete decisiva di Maicon nei minuti finali, arrivano anche le repliche di JuventusMilan, che battono rispettivamente: Atalanta e Udinese.

La Juventus, parte subito in vantaggio con gol di Del Piero, viziato però da una posizione dubbia di Marchionni che ha dato il là al gol bianconero, poi il raddoppio su colpo di testa di Legrottaglie, autore di una buona prestazione. Nel secondo tempo arriva però il gol che accorcia le distanze, realizzato dall’immortale Bobo Vieri, e infine sale in cattedra Amauri che con la sua specialità (il colpo di testa), mette al sicuro la vittoria sul 3-1 per la Juventus.

Il Milan in serata replica con un’inizio partita esaltante, dopo 4 minuti è subito gol del giovane brasiliano Pato, e al 13′ arriva il raddoppio lampo con Kakà, sempre su assist della scatenata giovane punta. Dopo 4 minuti arriva il gol di Di Natale che sembra riaprire i giochi per la squadra friulana, ma come un macigno dopo nemmeno 60 secondi, arriva il 3-1 sempre di Pato. Il Milan gioca in scioltezza, e l’Udinese seppur riesca ad affondare le sue incursioni offensive, sembra incapace di concludere, arriva così il quarto gol messo a segno da Seedorf, dopo una splendida conclusione su calcio di punizione di Pirlo, respinta da Handanovich (incolpevole su quasi tutti i gol). Nel secondo tempo Kakà archivia la partita, mettendo a segno la sua personale doppietta e decretando la vittoria schiacciante del Milan per 5-1 sui bianconeri, sotto gli occhi divertiti del nuovo arrivato David Beckham e compagna.