Christmas Town Catania: numeri, emozioni e tanti buoni propositi per il prossimo anno

0
271

CATANIA – «Miei cari bambini, è stato bellissimo accogliervi nel mio villaggio: ci siamo divertiti in compagnia di genitori, nonni ed amici, abbiamo scherzato e giocato con elfi, renne e schiaccianoci, abbiamo insegnato al Grinch la bellezza del Natale, ci siamo persi tra migliaia di luci, abbiamo cantato e ballato, raggiunto grandi vette per guardare la città dall’alto e pattinato sul ghiaccio come al Polo Nord. Porterò per sempre dentro al cuore i vostri sguardi e le vostre letterine. Mi avete richiesto come sempre tanti giochi per la vostra gioia e i vostri sorrisi, ma sono rimasto molto colpito da migliaia di richieste di pace, per far cessare queste terribili guerre e donare gioia a chi l’ha persa. Questo mi ha illuminato il cuore perché vuol dire che c’è ancora speranza per il mondo intero. Se tutti insieme sogniamo un mondo migliore, un giorno, come per magia, diverrà realtà: perché voi siete il futuro del mondo. Ogni volta che lo vorrete tornate da me, io vivo nel cuore di quanti non hanno mai smesso di sognare».

Così Babbo Natale ha salutato ieri migliaia di visitatori per l’ultimo giorno del Christmas Town: il Villaggio tutto catanese che – dall’8 al 30 dicembre – ha ospitato oltre 100mila persone provenienti da ogni parte dell’Isola, da Malta, dalla Calabria e anche dalla Puglia: famiglie, scolaresche, gruppi organizzati per assistere allo spettacolo di luci e colori che solo il Natale sa regalare.

Un luogo magico; un evento a tema che mancava nel capoluogo etneo; una manifestazione che ha trasformato 10mila metri quadrati del Centro Fieristico “Le Ciminiere” in un grande palcoscenico addobbato a festa, per trascorrere un giorno di vacanza in un viaggio che attraversa tutte le età. Un successo, quello di questa prima edizione, che è andato oltre le aspettative: «Si chiude il sipario sul Natale – commenta il direttore artistico Francesco Grasso – ma giusto il tempo di ricaricare le energie e cominceremo sin da subito a lavorare all’appuntamento del 2024: un Villaggio ancora più grande e attrattivo, che nascerà dagli spunti di questa prima esperienza e soprattutto dalle richieste dei piccoli visitatori. Quest’anno è stato un vero e proprio test di gradimento, per comprendere la risposta del pubblico e della città: dalla ruota panoramica alla pista da ghiaccio, passando per il cinema e la disco-Christmas, tutto è stato vissuto con grande entusiasmo. Divertimento, ma anche riflessione, attraverso il messaggio che abbiamo voluto lanciare grazie al Christmas Town: il Natale salverà il mondo attraverso la speranza che tutti noi riponiamo soprattutto nei bambini. Un ringraziamento va certamente alla Città Metropolitana e al Comune di Catania che hanno saputo cogliere questa novità offerta a cittadini e turisti; a FCE che ci ha permesso di viaggiare in metropolitana con un biglietto speciale. Grazie di cuore anche a chi ha lavorato senza sosta per portare avanti la macchina organizzativa: uno staff numerosissimo fatto da animatori, artisti, musicisti, coreografi, costumisti, parrucchieri, tecnici, addetti alla sicurezza, pulizie ma anche espositori per mercatini e food&beverage. Questo successo non è solo nostro, ma di tutta la città. Arrivederci al prossimo anno».

Articolo precedenteA Tarsia si è festeggiato l’olio calabrese. Il sindaco annuncia la De.Co
Prossimo articoloCORIGLIANO-ROSSANO – MEDICINA, BASTA INCUBO PER TEST INGRESSO

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here