Ore cruciali per operai dell’Alcoa, la reazione di Gandolfi

0
182

Cagliari – “Seguiamo con partecipazione e solidarietà la trattativa
ottenuta dagli operai dell’ALCOA, che è stata procurata solo grazie a mobilitazioni
estreme: fatte davanti al sonno dei rappresentanti del Governo Nazionale e
Regionale” è quanto ha dichiarato il responsabile dell’Italia dei Diritti per la
Sardegna, Federico Gandolfi, in merito alla negoziazione tra il governo e la
multinazionale americana Alcoa.
Gandolfi denuncia però che “al tavolo delle trattative manca un referente importante
come l’Unione Europea, garante del mercato interno, del lavoro e della concorrenza”.

Gandolfi continua: “Mi auguro che da questo tavolo esca una presa di posizione
chiara sui costi dell’energia e del lavoro nell’isola. Non più aiuti di stato ma
rimborsi e compensi per l’insularità, così da riprendere quanto prima le produzioni
o avviare una fase di transizione mirata alla salvaguardia dell’occupazione.”