Truffatore simula un incidente e chiede rimborso, arrestato

0
155

 Fiorenze – Avvicinava gli automobilisti, quasi sempre persone anziane, e li intimoriva mostrando lo specchietto rotto della sua vecchia Lancia, affermando di essere stato urtato da loro. Subito chiedeva un rimborso di 200 euro per poi contrattare sulla cifra. A segnalare ai carabinieri la presenza nelle strade di Reggello (Firenze) del truffatore sono stati alcuni automobilisti. I militari lo hanno individuato proprio mentre si stava facendo consegnare 50 euro dopo aver simulato l’ennesimo incidente. Così é finito in carcere Antonio Biondolillo, 32 anni, nato a Messina ma residente a Noto (Siracusa).

Lascia un commento