Portoferraio, tre perle elbane per il Mediterraneo

0
55

Tre bellissime perle da 12 milioni di euro che portano in giro per il Mediterraneo il marchio Elba. E tre inverni (da settembre a aprile) che vengono in rimessaggio presso i cantieri navali Esaom Cesa. Costruite alcuni anni fa per conto della società elvetica Yacht Plus di cui è proprietario Mike Balfour, al termine della stagione estiva vengono in cantiere per alcuni lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria. Stiamo parlando di tre panfili destinati a essere noleggiati a miliardari che desiderano compiere crociere per le isole del Mediterraneo e le località turistiche di maggior richiamo della costa. Portano il marchio Elba perché due scafi sono stati costruiti nei cantieri elbani, poi trasferiti alla Spezia per le strutture principali di coperta e successivamente riportati a Portoferraio per la loro rifinitura. Sono “Ocean Pearl”, “Ocean Sapphire” e “Ocean Emeraldo”, in pratica tre imbarcazioni gemelle che portano la firma degli architetti dello studio Norman Foster & Partners.