Venezia, da mercoledì 2 a sabato 5 settembre 20a edizione del Festival internazionale del Teatro in strada

0
433

Caorle (Venezia), 24 agosto 2015 – Tocca quest’anno il traguardo importante
della ventesima edizione il festival del Teatro in strada “La Luna nel
pozzo”, in calendario da mercoledì 2 a sabato 5 settembre nella cittadina
veneziana di Caorle. Ad animare ancora una volta piazze, calli e campielli
saranno performance e spettacoli acrobatici, comici, teatrali, di artisti e
compagnie provenienti da ogni parte del mondo. Un appuntamento atteso da
grandi e piccoli, da cittadini e turisti, capace di suscitare sempre intense
emozioni, assicurate dall’atmosfera di festa, a tratti magica, tinta di
colori, luci e musiche.
Il festival è promosso dall’Amministrazione comunale di Caorle e organizzato
dall’associazione culturale Arci Carichi Sospesi di Padova, con il
patrocinio della Regione Veneto, in collaborazione con il Consorzio di
promozione turistica del Veneto orientale.
Più di 600 compagnie si sono esibite a Caorle nei venti anni di festival,
oltre 1500 artisti dai cinque continenti, per un totale di 1800 spettacoli a
cui hanno assistito circa 300mila persone.
A stupire ancora una volta il pubblico saranno quest’anno ben 26 compagnie
di professionisti, provenienti da tutta Italia ma anche da Francia (Coppelia
Theatre e Horror vacui Project; Envol Distratto, Longshow), Spagna (Opala),
Canada (Andreanne Thiboutot), Argentina (Duo Masawa; Maurangas) e Israele
(Einel & Jérémie), selezionate tra centinaia di proposte pervenute agli
organizzatori. Attori, comici, danzatori, acrobati, musicisti, clown, circensi e
giocolieri, ma anche marionettisti, illusionisti, giullari e manipolatori di
fuoco saranno ospiti nelle quattro serate lagunari di fine estate con oltre
50 spettacoli in programma, che divertiranno e insieme faranno sognare il
pubblico a occhi aperti.Sabato 5 settembre il festival si chiuderà a mezzanotte, sul lungomare, con
un momento simbolico e di festa per celebrare i vent’anni: un’affascinante
danza col fuoco eseguita dall’artista “The Sparkle” e un suggestivo lancio
di lanterne. La partecipazione agli spettacoli e agli eventi del festival è libera.