Gli sbandieratori di Cava dei Tirreni raccontano la loro storia

0
649

sbandieratori-alla-badiaSi alzeranno in cielo sabato 18 aprile, le vivaci bandiere dell’Associazione Sbandieratori Città de la Cava, per inaugurare, con uno spettacolo, i 40 anni dalla nascita.
Fondata nel 1969 da Luca Barba, e successivamente guidata da Felice Abate, l’associazione cavese, ha portato i propri colori in tutto il mondo, partecipando e vincendo numerosi campionati internazionali, promuovendo scambi culturali con paesi quali Francia, Spagna, Russia, arrivando finanche ai festeggiamenti per il Columbus Day a New York.

Animato da una passione che dura 40 anni, il gruppo celebrerà l’anniversario con eventi che si protrarranno per circa un anno, il cui percorso sarà annunciato alla stampa sabato 18 aprile alle 10,45, presso l’Abbazia di Cava de’ Tirreni, unitamente alle celebrazioni per mille anni del complesso monumentale
Felice Abate, Presidente dell’Associazione Sbandieratori Città de la Cava, e S. E. Benedetto M. Chianetta, Abate Ordinario della Badia di Cava de’ Tirreni, presenteranno infatti una serie di eventi.
Saranno annunciati: il ripristino della testata giornalistica “LA CAVA NEWS”, nata nel 1989; la realizzazione del libro sui 40 anni di attività; la Mostra Internazionale del Costume nella Badia Benedettina di Cava de’Tirreni; la Mostra della pittrice Maro Gorky; l’incontro con i più antichi Gruppi di Sbandieratori Italiani; la rappresentazione storico teatrale “La Pergamena Bianca”; la Serata di Gala – Premio bandiera d’Argento che si terrà a Salerno presso il Teatro Augusteo.

Il programma del 18 aprile prevede una conferenza stampa alla quale saranno presenti, tra gli altri, il registra teatrale Andrea Carraro, il critico d’arte Ada Patrizia Fiorillo, la pittrice Maro Gorky, e il direttore artistico Sibylla Ulsammer, coordinati dalla giornalista Tjuna Notarbartolo.

A seguire, i giornalisti, gli ospiti e le autorità che interverranno, saranno guidati nella visita alla splendida abbazia. Il convivio culturale si concluderà con un buffet organizzato nella suggestiva cornice della Badia Benedettina.

Lascia un commento