Persi nella Puglia 13.000 posti di lavoro nell’edilizia

0
186

Londra – “Una cabina di regia con la Regione e gli enti locali, per rimediare al piu’ presto a quanto il comparto dell’edilizia ha perduto negli ultimi 5 anni in Puglia dove si contano 13.000 occupati e 3.500 imprese in meno”.

Lo sottolineano i segretari regionali di Fenac Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, che hanno lanciato proposte per uscire da una emergenza lavorativa. Tra gli interventi che auspicano: il rifinanziamento della Cigs in deroga e lo sblocco del patto di stabilità.