Violenze a Roma, coincide il dna dello stupratore e c’è un testimone

0
213

Il Dna dell’uomo che due giorni fa ha violentato una ragazza di 21 anni nel garage di casa all’Ardeatino, a Roma, coincide con lo stupratore di una donna alla Bufalotta. Gli esami delle tracce lasciate sui vestiti delle donne e sullo scotch con cui le ha legate lo hanno confermato.
Prende sempre più corpo dunque l’ipotesi dello stupratore seriale.
Gli investigatori stanno vagliando la testimonianza di una donna che abita a circa due chilometri dal luogo della violenza ai danni di una giovane di 21 anni. La donna ha denunciato di aver visto un uomo con un passamontagna nero, uguale a quello dello stupratore, nel suo garage, la sera prima. La sua descrizione corrisponderebbe a quelle fornite per le violenze alla Bufalotta e all’Ardeatino. L’uomo non avrebbe fatto in tempo ad avvicinarla perché lei ha urlato ed è fuggito.

Lascia un commento