Biennale Arte Venezia: LA MUSICA DEL DENARO: IL BANCOMAT IN UN ORGANO

0
585

Un bancomat in un organo per lanciare una provocazione sul denaro. Alla Biennale Arte, è anche questa una delle espressioni artistiche, nominata Algorithm, di Jennifer Allora & Guillermo Calzadilla, in mostra al Pad. USA dal 4 giugno al 27 novembre 2011, rappresentativa della creatività americana scelta dall’Indianapolis Museum of Art (IMA). La tastiera dello sportello bancomat si sostituisce a quella dell’organo (6m x 2.10m). Dall’installazione si preleva denaro e si effettuano tutte le normali operazioni bancarie a suon di musica. Gli artisti hanno infatti collaborato con il compositore Jonathan Bailey per creare una composizione di suoni che variano dalla musica atonale a quella più classica strutturata in melodie, armonie e frasi musicali. Non solo espressione visiva dunque. Ma vera e propria avanguardia musicale. La flessibilità tecnologica che ha consentito di integrare mondi così separati come la finanza, l’arte e la tecnologia è stata curata da Diebold, per dimostrare la flessibilità e la sicurezza dei propri ATM (sportello bancomat). L’opera è destinata alla vendita.

La coppia artistica Allora-Calzadilla, vive e lavora a San Juan (Porto Rico), ed conosciuta in tutto il mondo dal 1995 per le opere complesse che racchiudono insieme scultura, video, fotografia e performance. Allora e Calzadilla si sono distinti in diverse mostre contemporanee anche al Moma di New York.

Lascia un commento