Rai, De Magistris: “Annozero? Intolleranza alla manifestazione del pensiero quando è sgradita al potere”

0
334

monoscopio Luigi De Magistris, ex magistrato e prossimo candidato dell’Italia dei Valori alle elezioni Europee, scende in campo a proposito delle polemiche seguite alla trasmissione di Annozero, di cui era ospite.
“Spero che Fini e Berlusconi, invece di attaccare l’informazione libera di questo Paese, facciano ogni sforzo al fine di contribuire ad individuare politici, persone delle istituzioni, professionisti ed imprenditori che hanno realizzato o messo in sicurezza costruzioni che si sono frantumate come castelli di sabbia, e si impegnino concretamente affinche’ nel futuro, visto che loro non sono affatto estranei ad un “sistema politico” che governa da anni ed anni il nostro Paese, non succeda piu’ quanto di evitabile e’ accaduto in Abruzzo”.
“Purtroppo – osserva ha proseguito l’ex magistrato – non e’ la prima volta che il presidente Fini interviene per censurare Annozero, testimonianza di un’informazione libera e pluralista, sintomo di un’evidente intolleranza alla manifestazione del pensiero quando sgradita al potere. Io sono vicino al popolo abruzzese, ai tanti soccorritori, vigili del fuoco, appartenenti alle forze dell’ordine, militari, medici, infermieri, protezione civile e volontari, che ci fanno sentire orgogliosi di essere italiani”.
Non si placano le polemiche sulla trasmissione di Michele Santoro dello scorso giovedì.
Nei prossimi giorni se ne parlerà anche in commissione vigilanza, presieduta dal “giovane” Zavoli.

Lascia un commento