Via libera al nucleare. Ecco dove saranno costruite le centrali nucleari. D’Urso: “Non c’e’ alcuna mappa dei siti ancora aggiornata”

3
275

42373-icoIeri via libera del Senato per il nucleare in Italia. Con l’approvazione (con 142 sì e 105 no: sì del Pdl e dell’Udc, no del Pd e dell’Idv) degli articoli 14-15 e 16 del disegno di legge “Sviluppo ed energia” viene data al governo la delega per adottare entro sei mesi, e dopo una delibera del Cipe, più decreti per il ripristino dell’intera filiera di produzione dell’energia atomica: tipologia e disciplina per la localizzazione degli impianti, stoccaggio del combustibile, deposito dei rifiuti radioattivi.
Dove saranno costruite?
In Sardegna, dalle parti di S. Margherita di Pula a sud, oppure tra S. Lucia e Capo Comino, o addirittura a Lanusei.
In Puglia, sulla costa di Ostuni. Lungo il Po.
Stamani nell’Aula del Senato Adolfo Urso, vice ministro allo Sviluppo economico, alla ripresa dell’esame del ddl sviluppo ha precisato che “Non c’e’ alcuna mappa dei siti ancora aggiornata”.
“L’articolo è privo di fondamento, si basa su dati molto vecchi ed analisi largamente superate e vuole solo creare un clima negativo contro la legge che stiamo discutendo. Non è un caso -sottolinea Urso- che le città e i luoghi di cui si parla sono centri dove si voterà nei prossimi giorni. si tratta di analisi superate perchè non c’e’ una mappa dei siti aggiornati dove verranno costruite le centrali nucleari. Tutto ciò verrà fatto con le indicazioni della legge che stiamo per approvare che è molto rispettosa -ha concluso- delle decisioni degli enti locali e terrà conto delle normative sulla sicurezza previste dall’Ue”.