Viareggio, esplodono vagoni pieni di gas, 15 morti, 30 dispersi e oltre 50 feriti. Crollati due edifici. Salvati 3 bambini

2
296

“Ho sentito un’esplosione e ho visto un corpo carbonizzato a terra. E’ stata una scena terrificante”. E’ la testimonianza di un volontario della Croce Verde di Viareggio. Era mezzanotte quando 2 vagoni contenenti gas sono esplosi vicino alla stazione di Viareggio. Ci sarebbero, secondo le prime notizie, 13 morti carbonizzati dalle fiamme che hanno invaso la strada accanto alla stazione. E due palazzine crollate in prossimità del piazzale della stazione. A causare la tragedia, sembra sia stato un convoglio, che arrivato in prossimità della stazione, ha deragliato provocando l’esplosione dei vagoni.
21 dei feriti sono con ustioni gravissime. I vigili del fuoco al lavoro per verificare se ci sono altre vittime sotto le macerie dei due edifici crollati a causa dell’esplosione dei due vagoni ferroviari contenenti gpl hanno salvato tre bambini da sotto le macerie.
Erano nello stabile dove abitavano 18 persone.

Lascia un commento