Libia, Onu approva no-fly. Italia mette a disposizione le basi

2
185

Mentre Gheddafi sta per sferrare l’ultimo attacco in Cirenaica a Bengasi stanatotte con 10 voti a favore, 5 astenuti (Russia, Cina, Brasile, India e Germania) e nessun voto contrario il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha approvato la risoluzione che autorizza l’imposizione di una no-fly zone sulla Libia «con tutti i mezzi a disposizione», incluso il ricorso all’uso della forza.

Lascia un commento