Usa: metanfetamina allo scoiattolo per farlo combattere

0
166

Uno scoiattolo in gabbia, nutrito a cristalli di metanfetamina. Mickey Paulk, 35 anni di Athens, in Alabama, voleva farne un animale da combattimento e per renderlo piu’ aggressivo gli somministrava la sostanza. L’uomo è attualmente ricercato dalla polizia che, durante la perquisizione in casa sua, ha trovato anche diverse armi e munizioni. Gli agenti hanno liberato l’animale e arrestato un presunto complice, Ronnie Reynolds di 37 anni, uscito su cauzione. Le accuse sono di varia natura: si va dalla violazione della legge che impedisce in Alabama di avere scoiattoli domestici, fino al possesso di sostanze illegali. Non è chiaro se la droga abbia provocato danni permanenti nell’animale perchè, spiega l’ufficio dello sceriffo, non esiste un test sufficientemente sicuro per saperlo.

Lascia un commento