Rischio Vibrazioni: normativa, effetti e prevenzione

Per prevenire i rischi connessi alla trasmissione di vibrazioni al sistema mano-braccio: scegliere attrezzature adeguate che producano il minor livello di vibrazioni.

0
103

La trasmissione di vibrazioni al corpo umano da apparecchiature o mezzi vibranti attraverso l’impugnatura può costituire una fonte di rischio per la salute, a causa delle sollecitazioni indotte negli apparati e negli organi interni.

Per questo le vibrazioni sono contemplate quale agente fisico di rischio dal “testo unico” sulla sicurezza del lavoro, il d.lgs. 81/2008 (al Titolo VIII, capo III).

Anche senza arrivare ad effetti patologici, l’esposizione a vibrazioni può arrecare disagio e disturbo nell’espletamento dei compiti lavorativi. Per questo la Direttiva Macchine 2006/42/CE impone ai costruttori di dichiarare i valori delle vibrazioni emesse dagli utensili portatili e dalle macchine.

2 DIFFERENTI TIPOLOGIE DI VIBRAZIONI
Le vibrazioni trasmesse al corpo umano, a seconda delle parti del corpo coinvolte, si distinguono in due tipologie:

le vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio;
le vibrazioni trasmesse al corpo intero.
Le vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio sono quelle che derivano da un’apparecchiatura vibrante che nell’uso normale va impugnata dal lavoratore con una o con entrambe le mani. Queste sono anche la tipologia di vibrazione cui l’operatore potrebbe essere soggetto nell’utilizzo dei nostri utensili abrasivi.

Le vibrazioni trasmesse al corpo intero sono quelle ricevute a bordo di macchine semoventi su gomma o su cingoli e mezzi di trasporto, attraverso sedili di guida o pianali; oppure quelle ricevute in prossimità di macchine fisse.

Il Portale Agenti Fisici (P.A.F. – http://www.portaleagentifisici.it) realizzato da Inail in collaborazione con: Regione Toscana, Ausl di Siena e Ausl di Modena), contiene una trattazione completa e
approfondita del rischio lavorativo da esposizione a vibrazioni e delle relative misure di prevenzione e protezione.

VIBRAZIONI AL SISTEMA MANO-BRACCIO
Alcuni esempi di sorgenti di vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio sono attrezzature quali: martelli demolitori, smerigliatrici, scalpellatori, motoseghe, decespugliatori e tanto altro. I principali problemi di salute, in caso di esposizione rilevante, sono: disturbi vascolari, osteoarticolari, neurologici e muscolari.

MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Il miglior modo per prevenire i rischi connessi alla trasmissione di vibrazioni al sistema mano-braccio è quello di scegliere attrezzature adeguate che producano il minor livello di vibrazioni.

Le smerigliatrici Cleco® Dotco™ proposte da Cta Calflex, sono state progettare e realizzate tenendo in massima considerazione la sicurezza dell’operatore e l’usabilità. Sono di dimensioni ridotte, leggere e comode da utilizzare. Inoltre, incorporano rivestimenti appositamente studiati e parti mobili in movimento precise e bilanciate per ridurre al minimo le vibrazioni.

Lascia un commento